Editoriale delle Scienze – Lezione 3

Nel corso delle ultime lezioni dell’Editoriale delle Scienze è stato affrontato un argomento recentemente molto dibattuto dal titolo “I cambiamenti climatici”. Al fine di approfondire questo tema è stato passato in rassegna il fenomeno Greta Thunberg e le motivazioni della sua protesta, di conseguenza sono stati approfonditi gli effetti del cambiamento climatico che sta interessando attualmente il nostro pianeta e in particolare le evidenti ricadute di tale cambiamento a livello ambientale. Per conoscere a fondo il problema non è stato possibile evitare di analizzarne le cause che hanno dato origine a questo fenomeno, da quelle naturali a quelle antropiche.

Limitarsi però allo slogan “c’è un cambiamento climatico in atto e quindi l’umanità deve fare qualcosa” significa non affrontare in modo adeguato l’argomento e di conseguenza non aver le idee chiare per capire il vero significato di una simile dichiarazione. E’ del tutto superficiale soffermarsi sulle frasi “c’è un cambiamento climatico in atto” oppure “c’è un aumento significativo della temperatura terrestre” quando è risaputo che il clima, sia oggi sia nel corso della storia, è in continua evoluzione e soggetto a variazioni di temperatura spesso scandite da fasi cicliche; oppure l’affermazione “l’anidride carbonica è responsabile del cambiamento climatico” non spiega l’origine del problema, in quanto dobbiamo ricordarci che questo gas è una sostanza del tutto naturale che insieme ad altre particelle e gas determinano l’effetto serra nell’atmosfera indispensabile alla vita sulla Terra. Non è stato inoltre tralasciato il concetto “l’inquinamento prodotto dall’Uomo incide sul cambiamento climatico” in quanto non dobbiamo confondere l’anidride carbonica con l’inquinamento; quest’ultimo è un fenomeno che va eliminato senza se e senza ma, indipendentemente dalla relazione con i cambiamenti climatici, in quanto responsabile di problemi altrettanto gravi che toccano la vita quotidiana di ognuno di noi.

La teoria del riscaldamento globale elaborata dalla maggior parte degli scienziati, secondo la quale è l’influenza dell’Uomo (fattori antropici) a causare tale variazioni del clima, contrasta con la posizione di altri scienziati i quali dichiarano che tali correlazioni (uomo-clima) non sono ancora dimostrabili con certezza in quanto, tra le varie cause che provocano tali cambiamenti climatici, è risaputo che l’attività solare esercita un’influenza significativa sul clima terrestre la cui entità non è stata ancora oggi quantificata dalla scienza.

In questa situazione di difficile comprensione, gli studenti hanno presentato in classe degli approfondimenti i quali hanno prodotto successive discussioni; è stato così possibile conoscere più nel dettaglio aspetti di questo fenomeno spesso non sufficientemente sottolineati o addirittura tralasciati dai media, e importanti per approfondire la personale cultura scientifica di ogni studente.

Prof. Claudio Riccardi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: