La stagione invernale a Bardonecchia e dintorni

Chi abita in questi bellissimi paesi di montagna come Bardonecchia o Sestriere attende sempre col cuore a mille l’arrivo della stagione invernale.

C’è chi sente il cuore battere dalla gioia perché non aspetta altro che vedere cadere dal cielo quei cristalli di neve freddi che racchiudono in sè una magia di emozioni e di bellezza, non vede l’ora di andare a sciare tutti i giorni sulle più belle piste oppure di giocare con la neve divertendosi a fare pupazzi o organizzare vere e proprie battaglie di palle di neve.

Poi c’è chi ha il cuore che batte dalla rabbia perché non ha voglia del freddo pungente che per qualche mese avvolge la Valle di Susa, dei metri e metri di neve da spalare che intasano le vie stradali creando disagi a tutti o delle code chilometriche di turisti che non essendo pronti a quei metri di neve arrivano sprovvisti di gomme da neve o catene.

In ogni caso l’inverno fa provare molte emozioni: dall’allegria che avvolge le persone che si divertono sulle piste da sci, alla tranquillità che può trasmettere stendersi su una sdraio e mettersi a prendere il sole che riflesso sulla neve bianca crea una luce formidabile; talvolta purtroppo bisogna aspettare annoiati che si esauriscano le lunghe code alle seggiovie o sulle strade, o si prova rabbia perchè non si trova parcheggio per la troppa neve neve o le centinaia di macchine dei turisti provenienti da tutto il mondo. E’ divertente poi guardare gli sciatori più impacciati scendere giù per le montagne in modi molto strani.

Quest’anno però la stagione invernale si è fatta attendere per bene! La neve dal cielo non scendeva, faceva molto caldo rispetto al normale ed è sembrato che arrivasse la primavera già da metà gennaio più o meno.

Dopo aver fatto ogni tipo di danza scaramantica, finalmente tutto di un colpo la neve è scesa a metri. Per tre giorni non ha smesso di nevicare, l’amata neve tanto voluta ha ricoperto in poche ore tutte le montagne, le macchine, le case e soprattutto le piste da sci che sono diventate assolutamente perfette e senza più una pietra o qualche ciuffo d’erba sopravvissuto alla prime piccole nevicate venute a novembre che avevano solo imbiancato un po’ la valle.

Quest’anno comunque il tempo è stato molto particolare: non ha mai fatto molto freddo e quasi ogni giorno il sole splendeva alto nel cielo. 

Alla fine, però, siamo stati graziati della nostra carissima neve tanto desiderata.

Charlotte Audibert – Classe IV

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: