La stagione è finita. L’inno (alla gioia) di chi non si arrende mai!

Rieccomi! sono l’invasata di sci che ha rimproverato i professori qualche mese fa sul fatto che gli studenti – atleti non sono abbastanza aiutati da loro.

Oggi sono qui per parlarvi di altro… LA STAGIONE SCIISTICA È GIUNTA AL TERMINE.

Si carissimi, purtroppo è arrivato anche questo momento. Le mattine in cui ti svegli e vedi brillare la neve sotto il sole sono finite, la sensazione del vento in faccia quando scendi a tutta velocità dalle piste non la sentirò per un bel periodo.  Non potrò immergermi nelle mie montagne e sognare ad occhi aperti mentre il gelido freddo mi scorre nelle vene e mi fa rabbrividire; quanto mi mancherà quella sensazione di freddo pungente che per un attimo ti fa dimenticare tutto, ti alleggerisce la mente e il cuore e ti fa credere che va tutto bene, o le giornate in cui nevica tantissimo e non riesci a smettere di pensare a quanto possa essere magico tutto ciò; mi mancheranno soprattutto le giornate in cui va tutto storto, dai guanti bagnati la mattina alla neve granulosa fin dal primo giro in pista: sono  questi i momenti  che ti fanno capire il valore delle situazioni in cui invece va alla grande.

Questa stagione è andata com’è andata, ad alcuni bene e ad altri male. Magari non tutti gli obiettivi sono stati raggiunti o, al contrario, si è raccolto molto di quel che si è seminato; molti non si sentiranno soddisfatti e magari saranno anche demoralizzati, ma vi dico una cosa: NON SMETTETE DI PROVARCI! Prendete la situazione in mano e andate in palestra a farvi il mazzo perché un sogno dura finché lo insegui e non può sicuramente finire così!  E anche a voi, a cui è andato tutto bene: non battete la fiacca signori! Non date niente per scontato, NIENTE! Continuate a curare tutto, non vi verrà regalato nulla e ricordate che c’è gente con l’amaro in bocca pronta a riscattarsi la prossima stagione.

Per quanto mi riguarda mi aspettano tre mesi di studio, studio e ancora studio, alternato a tanta palestra. Ma cosa volete farci, ho scelto questa vita meravigliosa e non avrei potuto fare scelta migliore. In questi mesi ho nuove sfide da superare,  obiettivi da raggiungere e materie da recuperare… non sarà così emozionante come mettere ai piedi un paio di sci e andare a tutta velocità, ma anche la scuola può essere stimolante e può far salire l’adrenalina.

Mancano solo sette mesi all’inizio di una nuova stagione, forse vi sembrano molti ma in realtà passano in fretta e ci sono una marea di cose da fare per arrivare al meglio alla prima gara. E sinceramente… non vedo l’ora!

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: